Cristalli e corpo umano

Come interagiscono i cristalli con il corpo umano?

Ogni pietra ha una sua qualità ed agisce in maniera diversa e unica sul corpo umano (inteso come fisico, mente ed emozioni). Tale diversità dipende principalmente da:

− reticolo cristallino
− colore
− composizione chimica del minerale o cristallo

In quanto esseri viventi siamo tutti fonte di energia-luce, il nostro organismo irradia continuamente luce. Ogni cellula, tessuto, organo ha la sua aura e genera quindi un suo specifico campo magnetico.

Cosa può fare allora effettivamente questa luce emessa, trasmessa, riflessa dai cristalli?

Oltre alle radiazioni dello spettro visibile, come abbiamo detto, esistono altre radiazioni e tutte queste hanno un fattore in comune: sono veicoli di informazione (ne sono un esempio i telefoni, i telecomandi ecc. che operano trasmettendo informazioni tramite radiazioni invisibili).
I cristalli sono entità appartenenti al regno minerale e ognuno di loro è caratterizzato da una vibrazione specifica che interviene sui nostri centri di energia (o chakra). Agiscono sull’essere umano permettendo l’attivazione della sua capacità di autoguarigione, determinando l’espansione del suo campo energetico, con conseguente protezione dalle varie forme di negatività. Le proporzioni armoniche che caratterizzano la morfologia dei cristalli, ad una attenta analisi, sembrano poterci svelare quelle leggi tipiche della Geometria Sacra che governano i processi creativi della Natura. Ed è per questo motivo che risuonano con la composizione molecolare del corpo umano, generando in esso una vibrazione sottile che permette di entrare in contatto con la memoria cellulare e di allinearsi con le leggi cosmiche che fanno sì che questo ordine metafisico si manifesti nella vita, provocando un impulso che stimoli il nostro campo bioenergetico e metta in movimento un’innumerevole quantità d’informazioni energetiche apparentemente sopite.

Questo fenomeno permette che zone bloccate, emozioni stagnate, e/o rigidi stereotipi mentali che sono ancorati al corpo, si liberino, aiutando così la persona a guarire, fisicamente e spiritualmente. I cristalli, nell’interagire con la nostra energia, generano campi di luce interiore, che ci permettono di comunicare con il nostro Sé ad un livello più profondo, traendo dalla coscienza ricordi e esperienze- talvolta dimenticati- che hanno diretta relazione con la guarigione del corpo fisico e, come conseguenza, aiutano a vedere, comprendere ed elaborare le origini ed i perché di ciò che ci accade nella vita, permettendoci così di diventare protagonisti del nostro vissuto anziché vittime rassegnate, perdenti, o predestinate.

Ma non solo interagiscono col nostro corpo fisico: si estendono anche al campo dell’aura e quindi ai quattro corpi (fisico, emozionale, mentale e spirituale), attraverso una sottile vibrazione percepita principalmente dal corpo eterico o spirituale, che poi si espande al resto, permettendoci di accedere alla multidimensionalità di ciò che siamo, integrandoci in tutti i nostri aspetti, e mostrandoci a noi stessi come dei veri e propri “esseri olografici”.

>>>Scopri il significato di ogni cristallo!