Cristallo di Rocca

Luce dell’anima

Colore: trasparente con inclusioni di bianco
Chakra: tutti i chakra

Il Cristallo di Rocca è una pietra di fondamentale importanza nella Cristalloterapia.

Spirito: Gli Sciamani considerano questo Cristallo una “Pietra di Luce” in quanto connesso con il Cielo.
E’ Il cristallo sovrano del regno minerale. La sua fama di convogliare energie positive, è presente in tutte le culture: dall’antica Roma, al Giappone, dall’Africa, all’Australia. Persino nelle leggendarie civiltà di Atlantide, Lemuria e Mu.
E’ chiamato anche Quarzo Ialino, dal Greco Krystallos yalos, ‘cristallo trasparente’.
E’ affascinante per la sua semplicità ed eleganza e per la capacità di scomporre la luce bianca nei colori dell’arcobaleno.
Il cristallo di Rocca ha un grande potere protettivo (ci protegge anche da noi stessi), energetico e rigeneratore. Assorbe le energie negative e potenzia quelle positive.
Aumenta il ritmo vibratorio. E’ talmente ricco di energia che, a soggetti particolarmente sensibili, può sembrare d’essere avvolti da una spirale di energia in continuo movimento.


Psiche: Si attribuisce a questo fantastico Cristallo dalle molteplici proprietà, la facoltà di aiutare a predire il futuro. Stimola la percezione psichica. Favorisce l’intuizione, la chiaroveggenza, la telepatia. Energizza nel suo senso più profondo: amplifica, concentra, immagazzina, trasforma, rivitalizza. Indicato per la meditazione, il Cristallo di Rocca lavora sul 7° chakra, aumentando il ritmo vibratorio in connessione con l’energia cosmica. Purifica il nostro campo energetico. Apporta energia facendola confluire nell’aura, potenziandone la forza vitale e rinforzando i punti deboli del campo aurico.

 

Mente: E’ la pietra “guida” verso la chiarezza. Stimola la conoscenza di se stessi e la capacità di affermare la propria natura profonda, le proprie convinzioni e la comprensione degli altri. Contribuisce a dissolvere i blocchi emozionali. Rende più socievoli, sensibili e compassionevoli. Procura calma e armonia. Porta luce, amore, gioia, serenità, benessere, forza, energia. Mette ordine ai pensieri, riequilibrando la mente. Stimola lucidità e porta a una più profonda conoscenza di sé. Aiuta a trovare le giuste risposte nei momenti di dubbio ed indecisione.

E’ il Cristallo perfetto associato ai mantra, alle affermazioni positive e alle preghiere.

 

Fisico: E’ ottimo per stimolare l’accelerazione cellulare e la rigenerazione dei tessuti e rallentare il processo di invecchiamento. Il Quarzo Ialino è inoltre raccomandato per aiutare la guarigione nelle malattie della tiroide e degli occhi. Fortifica il cuore, i polmoni, il sistema linfatico, le ghiandole, e la circolazione in generale. Attenua gli stati febbrili. Combatte le verruche e gli orzaioli (posto in loco). Rafforza i nervi e stimola le ghiandole. Ha un effetto calmante sul sistema nervoso e stimola vigore e vitalità. Calma i dolori della schiena ed aiuta ad attenuare i problemi legati ai dischi intervertebrali e all’ernia del disco.

 

Impiego: Abbinato all’ambra, rinforza gli effetti calmanti per i dolori dorsali. Efficace contro il mal di testa, i problemi dell’intestino e della digestione e, combinato al diaspro rosso, aiuta a combattere l’eccesso di peso.
Per i problemi legati all’intestino, lo stomaco e la digestione, si può mettere un Cristallo di Rocca in un bicchiere d’acqua, lasciarlo per una notte, e bere l’acqua energizzata il mattino seguente a digiuno. E’ consigliabile farlo in maniera continuativa per 1-2 mesi.
Ha una grande forza universale e quindi può sostituire in caso di emergenza gli altri cristalli. Se associato ad altre pietre, ne potenzia le proprietà e le ricarica.
Un piccolo cristallo può essere portato al collo come ciondolo o in una borsa o in tasca e può essere caricato dell’intenzione di chi lo indossa. Dona sicurezza e amplifica ogni pensiero positivo.

Basta tenerlo tra le mani e potenzierà il nostro campo energetico conferendoci luce e amore.